google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Addio alle auto a benzina. Ecco da quando!

Tesla vehicles parked outside a home with a Tesla Solar Roof on Weems Street in Boca Chica Village, Texas, U.S., on Monday, June 21, 2021. Elon Musk,...

Addio alle auto a benzina e diesel: la data prevista è il 2040, secondo quanto dichiarato dal Ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, il quale ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano Repubblica, riportata nella sua edizione on line, dove spiega che c’è già un progetto per vendere esclusivamente automobili elettriche, con ecoincentivi e potenziamento dei luoghi di ricarica.

Insomma, il motore a scoppio sarà bandito fra un ventennio, mentre ci sono già delle realtà (come la Scandinavia e l’Inghilterra) che hanno fissato il passaggio addirittura al 2030, quindi tra 8 anni e mezzo. Il ministro ha aggiunto che questa scelta fa parte del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, nel quale è prevista anche una fitta mappa di colonnine di ricarica, sia ai bordi delle strade, sia nelle stazioni di servizio autostradali ed extraurbane.

Sappiamo che il tallone d’Achille del motore elettrico è la durata della batteria: fino a un decennio fa era difficile superare i 200 km di autonomia (motivo per cui gli acquisti sono stati molto bassi), ma le auto di ultima generazione riescono anche a coprire 5/700 km con un pieno di elettricità. Resta da progettare la rete di colonne per ricaricare i veicoli, che dovrebbe rientrare nella grossa cifra di 41 miliardi di euro necessari per la riqualificazione di tutte le infrastrutture sul suolo italiano.

E voi, cosa ne dite?

#attualità #pnrr #auto #repubblica #2040

0 commenti