google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Al via la beta privata della MIUI 12.5: si parte da questi smartphone

riprova-xiaomi-mi-10-lite-4

foto presa da tuttoandroid.net

Oggi, 28 dicembre 2020, sono attese tantissime novità per quanto riguarda l’universo di prodotti di Xiaomi. Infatti, oltre all’atteso arrivo della famiglia Xiaomi Mi 11 – ad oggi la prima a montare il nuovo Qualcomm Snapdragon 888 prima di qualsiasi altra compagnia di smartphone -, il colosso cinese ha iniziato ad avviare la fase di registrazione alla beta privata della MIUI 12.5.

Tante piccole novità attese con la MIUI 12.5

La MIUI 12.5 è attualmente disponibile in Cina su 21 dispositivi mobile della compagnia cinese. Gli utenti che hanno intenzione di provare in anticipo le novità della personalizzazione Android di Xiaomi, devono seguire l’account WeChat di Xiaomi e cliccare sul tasto “Early Access” per fare richiesta di accesso alla beta privata.

Ad oggi non si sa molto delle novità su cui si è concentrato il team di sviluppo software per la MIUI 12.5, ma alcune informazioni fanno riferimento alla presenza di piccoli miglioramenti per quanto riguarda la gestione dei permessi per la privacy, animazioni più fluide, pulite, e altre piccole migliorie ad alcuni elementi della UI.

Lista dei dispositivi supportati

  1. Xiaomi Mi 10;

  2. Xiaomi Mi 10 Pro;

  3. Xiaomi Mi 10 Ultra;

  4. Xiaomi Mi 10 Youth Edition;

  5. Xiaomi Mi 9;

  6. Xiaomi Mi 9 SE;

  7. Xiaomi Mi CC9;

  8. Xiaomi Mi CC9 Pro;

  9. Redmi K30;

  10. Redmi K30 5G;

  11. Redmi K30 Pro 5G;

  12. Redmi K30i 5G;

  13. Redmi K30S Ultra;

  14. Redmi K30 Ultra;

  15. Redmi K20;

  16. Redmi K20 Pro;

  17. Redmi 10X 5G;

  18. Redmi 10X Pro 5G;

  19. Redmi Note 9 5G;

  20. Redmi Note 7;

  21. Redmi Note 7 Pro.

Ricordiamo, infine, che secondo le ultime informazioni circolate in rete nei giorni scorsi, la prima beta pubblica della MIUI 12.5 è attesa in Cina per il prossimo mese con il rilascio della versione pubblica definitiva programmata per il mese di febbraio.

#telefonia

0 commenti