google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Android 11 e Realme UI 2.0 Early Access su Realme X3, X3 SuperZoom, X2, C12, C15

Realme x3 superzoom

In questi minuti è arrivato l’annuncio ufficiale: Realme X3, Realme X3 SuperZoom, Realme X2, Realme C12 e Realme C15 ricevono finalmente Android 11, anche se per il momento solo attraverso il programma Early Access alla Realme UI 2.0.

Sono passati ormai mesi dall’annuncio ufficiale della Realme UI 2.0 con base Android 11, tuttavia finora soltanto il top di gamma Realme X50 Pro 5G ha ricevuto l’agognato aggiornamento. Una sfilza di altri modelli per adesso deve accontentarsi dell’Early Access.

Adesso, dopo la notizia non certo esaltante di qualche giorno fa, la lista si allunga fino a comprendere diversi modelli importanti del brand.

Prerequisiti e come iscriversi al programma

I possessori dei modelli interessati che vogliano entrare nel programma Early Access devono assicurarsi di aver installato la versione firmware richiesta. Ecco l’elenco:

  1. Realme X3: RMX2081_11_A.47

  2. Realme X3 SuperZoom: RMX2081_11_A.47

  3. Realme X2: RMX1992EX_11_C.16

  4. Realme 6: RMX2001_11_B.55

  5. Realme C12: RMX2189_11_A.83

  6. Realme C15: RMX2180_11_A.83

Fatta questa verifica, iscriversi al programma Early Access è semplicissimo: basta seguire i pochi passaggi visibili nell’immagine seguente, ovvero: Settings > Software Update > Settings > Trial Version > Apply Now. Una volta completato il form, sarà sufficiente attendere un po’ prima di veder spuntare la nuova build.

realme ui 2.0 early access

Cose da sapere prima di procedere

realme ui 2.0 android 11 early access

Prima di tutto sappiate che per procedere dovete avere almeno 5GB di spazio libero sullo smartphone e non potete avere un device rooted.

Naturalmente il consiglio è quello di effettuare un backup di tutti i vostri dati prima di procedere e vale il solito caveat: si tratta di una build Early Access, dunque potrebbe presentare bug e performance non perfette nell’uso quotidiano.

Per quanto riguarda possibili malfunzionamenti specifici:

  1. Realme X3 e Realme X3 SuperZoom non possono sfruttare Starry Mode e Pro Night Mode e potrebbero presentare dei lag nella Fotocamera durante la registrazione e la riproduzione di video slow-motion a 960 fps.

  2. Realme X2 al momento non è in grado di sfruttare Pro Night Mode, slow-motion a 960 fps, DC dimming. Il produttore assicura che le feature torneranno disponibili più avanti. Gli utenti riscontreranno inoltre qualche problema con le varie Portrait mode, come freeze della modalità ed eventuali filtri e crash.

  3. Realme 6 potrebbe presentare problemi di lag con la gesture Swipe-up e schermata bloccata in alcune situazioni e altri bug coi tasti virtuali.

  4. Su Realme C12 e C15 viene consigliato di attivare la navigazione tramite tasti virtuali, perché l’aggiornamento li priverà temporaneamente delle gesture Swipe-up (torneranno in futuri aggiornamenti). Potrebbero inoltre presentarsi dei lag in vari scenari di utilizzo.

Un’altra informazione che è fondamentale conoscere prima di procedere riguarda la possibilità del rollback ad Android 10: Realme mette a disposizione un’opzione apposita per tornare indietro alla versione software stabile, anche se, come sempre accade in questi casi, la procedura comporta l’inevitabile cancellazione di tutti i dati dell’utente. Inoltre, una volta effettuato il rollback ad Android 10, gli utenti non riceveranno più gli aggiornamenti della versione Early Access.

Fatte queste doverose precisazioni, non ci resta che chiedervi se possedete uno di questi modelli e se proverete la Realme UI 2.0 Early Access con base Android 11. Fatecelo sapere nei commenti.

#aggiornamenti #realme #telefonia

0 commenti