google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page

Anticipazioni della IV puntata di Freedom: Egitto, Piemonte, Spagna e tanto altro


Lunedì 6 marzo in prima serata su Italia 1, Freedom oltre il confine ci porterà:

- in Egitto, per entrare nelle Piramidi di Dahshur e nella inedita Piramide Nera;

- in Piemonte, a Oropa, per conoscere una storia tra scienza e fede;

- in Spagna, per vedere cosa sono gli inquietanti volti di Belmez;

- in Campania, per entrare nello straordinario Acquedotto Carolino che serve la Reggia di Caserta;

- in Emilia-Romagna, a Bobbio per conoscere i segreti della Gioconda.


Nella quarta puntata della nuova serie di Freedom Roberto Giacobbo torna in Egitto, nella necropoli di Dahshur: non molto lontano dal Cairo, a circa 40 km a sud, è una delle necropoli più importanti dell’antichità. Le telecamere di Freedom raggiungeranno le piramidi che furono idealmente le “madri” delle ben più conosciute piramidi di Giza. Proprio a Dahshur, infatti, avvenne un passaggio epocale nell’evoluzione architettonica delle piramidi, un passaggio che avrebbe portato dal modello della piramide a gradoni – come quella di Djoser a Saqqara – a quello della piramide dalle linee classiche come è noto nell’immaginario di tutti.

Roberto Giacobbo racconterà dunque la storia della Piramide “Gobba” o romboidale e di

quella Rossa che conducono a un passato lontano circa 4600 anni, per poi affrontare una

nuova sfida: la misteriosa Piramide Nera. Si tratta di una piramide labirintica più giovane

rispetto alle altre, che verrà aperta in esclusiva e che Giacobbo e la sua squadra

esploreranno vivendo un’avventura indimenticabile.


Questa puntata di Freedom ci porterà poi a scoprire un genio italiano del passato che ha più volte anticipato il futuro: Leonardo da Vinci. La squadra di Freedom entrerà all’interno del Museo Nazionale di Scienza e Tecnologia di Milano per mostrarci alcune delle più curiose e particolari invenzioni del maestro italiano: dal prototipo di un carrarmato fino ai modelli di ala battente che furono frutto del suo ossessivo studio per il volo.


Ma non solo. Roberto Giacobbo e la squadra di Freedom raggiungeranno l’Emilia Romagna dove, il paese di Bobbio pare custodire il segreto di una delle opere più famose di Leonardo, la Gioconda. Chi è la donna rappresentata in questo piccolo quadro che da sempre affascina tutti? E qual è l’ambientazione alle sue spalle? Seguiremo l’indagine di una ricercatrice italiana che ci porterà a scoprire antichi complotti alla corte milanese di Ludovico il Moro. Possibile che la Gioconda sia una ragazza che, appena quindicenne, finì vittima di un regolamento di conti tra famiglie?


Roberto Giacobbo raggiungerà poi la Spagna per raccontare un mistero affascinante. Cosa successe nel piccolo paesino di Belmez all’inizio degli anni ’70? Entreremo nella casa che un tempo fu di Maria Gomez Camara, la donna che nel 1971 iniziò a notare, nel pavimento della propria cucina, inquietanti volti che parevano provenire direttamente da altre dimensioni. Da allora Belmez è diventato meta di pellegrinaggio sia di semplici curiosi che di appassionati ricercatori, che hanno cercato di capire se si trattasse di realtà o di fantasia. La squadra di Freedom ha ascoltato numerose testimonianze e ha incontrato un ricercatore che studia da anni il fenomeno da molto vicino, Pedro Amoròs.


La squadra di Freedom si sposterà poi in Campania per visitare uno dei palazzi reali più famosi del mondo: la Reggia di Caserta. Un viaggio che partirà da lontano perché il fidato truck di Freedom accompagnerà Roberto Giacobbo a scoprire i segreti dell’Acquedotto Carolino, uno straordinario sistema che permise all’architetto di Carlo III di Borbone, Luigi Vanvitelli, di trasportare l’acqua necessaria per le fontane dei giardini da ben 38 km di distanza. Un sistema che non fu utile solo al Re ma che tenne conto anche del popolo. Roberto Giacobbo con un permesso speciale camminerà sopra i suggestivi Ponti della Valle di Maddaloni e entrerà in uno dei tratti dell’acquedotto che è ancora perfettamente funzionante.

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page