google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Avvistato il nome Xiaomi 12 Lite 5G NE, potrebbe trattarsi di un rebrand

Uno smartphone inedito a marchio Xiaomi e con model number 2210129SG era stato certificato lo scorso mese di settembre dalla FCC, per poi apparire a stretto giro anche sulle piattaforme dell’IMDA di Singapore e dell’EEC in Europa; adesso quello stesso modello è spuntato nel database dell’IMEI associato al nome commerciale Xiaomi 12 Lite 5G NE.


Xiaomi 12 Lite 5G NE si avvicina al lancio, sarà davvero nuovo?

Il modus operandi di Xiaomi negli anni rende perfettamente legittimo domandarsi se uno smartphone inedito oggetto di indiscrezioni sarà davvero un nuovo modello oppure soltanto un rebrand di un dispositivo già noto e destinato ad altri mercati. È esattamente questo il dubbio che sorge alla lettura del nome Xiaomi 12 Lite 5G NE, tenendo in considerazione anche il suo model number.


Sì, perché il nuovo nome potrebbe essere semplicemente funzionale all’approdo sulla scena internazionale di uno smartphone che potrebbe costituire un rebrand dello Xiaomi CIVI 2 venduto in Cina, al massimo con qualche piccolo ritocco. Del resto, il model number dello smartphone cinese è 2209129SC.


Alla luce delle importanti certificazioni ottenute, è plausibile che Xiaomi 12 Lite 5G NE possa essere annunciato ufficialmente già entro la fine di questo mese. Dalla certificazione della FCC si apprende che lo smartphone verrà reso disponibile in tre diversi tagli di memoria: 6 GB di RAM + 128 GB di storage, 8 GB di RAM + 128 GB di storage e 8 GB di RAM + 256 GB di storage. Per quanto riguarda il profilo della connettività, 5G, Wi-Fi dual band, Bluetooth, GNSS e NFC saranno regolarmente al proprio posto. Con ogni probabilità, Xiaomi 12 Lite 5G NE arriverà sul mercato con a bordo la MIUI 13, resta però da capire se sarà basata ancora su Android 12 o su Android 13. Le altre certificazioni di cui sopra, invece, non hanno purtroppo svelato alcun dettaglio tecnico del dispositivo.


Alla luce di quanto detto, comunque, può tornare utile un ripasso della scheda tecnica di Xiaomi CIVI 2, che era stato ufficializzato in Cina il mese scorso.


Scheda tecnica di Xiaomi CIVI 2:


Display da 6,55 pollici (2400 x 1080 pixel) Full HD+ AMOLED 20:9 HDR10+, frequenza di aggiornamento di 120 Hz, frequenza di campionamento del tocco di 240 Hz, attenuazione PWM ad alta frequenza di 1920 Hz, luminosità fino a 1000 nit, HDR10+, Dolby Vision, protezione Corning Gorilla Glass 5

Processore Qualcomm Snapdragon 7 Gen 1 (4nm) con GPU Adreno 662

8 GB di RAM LPDDR4X con 128 GB / 256 GB (UFS 2.2) di memoria oppure 12 GB di RAM LPDDR4X e 256 GB (UFS 2.2) di memoria

Doppia SIM (nano + nano)

MIUI 13 basata su Android 12

Fotocamera posteriore da 50 MP con sensore Sony IMX766, apertura f/1.8, flash LED, obiettivo ultra grandangolare da 20 MP 115° con apertura f/2.2, fotocamera macro da 2 MP con apertura f/2.4

Fotocamera frontale AF da 32 MP con fotocamera principale f/2.0, fotocamera secondaria ultra grandangolare da 32 MP 100°, flash Quad LED con temperatura multicolore

Sensore di impronte digitali in-display, sensore a infrarossi

USB Type-C, altoparlanti doppi, Dolby Atmos

Dimensioni: 159,2×72,7×7,23; Peso: 171,8 g

5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6 802.11 ac, Bluetooth 5.2, GPS (L1 + L5), NavIC, USB Type-C, NFC

Batteria da 4500 mAh con ricarica rapida cablata da 67 W

Fonte: Gizmochina.com


0 commenti