google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Bombardamenti russi dopo attacco drone a Sebastopoli 

L'Ucraina ha denunciato pesanti e "brutali" bombardamenti da parte di Mosca sulla città meridionale di Mykolaiv. Si tratterebbe di una ritorsione russa dopo l'attacco di un drone al quartier generale della flotta del Mar Nero a Sebastopoli. Nei bombardamenti russi è rimasto ucciso il magnate del grano ucraino, Oleksiy Vadatursky, 74 anni.


"Oggi è avvenuto uno dei bombardamenti più brutali su Mykolaiv durante l'intero periodo della guerra", ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso. "Voglio ringraziare tutti i residenti di Mykolaiv per la loro indomabilità. In questa fase della guerra, il terrore è l'arma principale della Russia". Le bombe e i razzi russi hanno ucciso almeno due civili. Mykolaiv è la città ucraina più vicina al fronte meridionale, dove le forze di Kiev stanno cercando di lanciare una controffensiva per riconquistare il territorio perso dopo l'invasione russa di febbraio.

0 commenti