google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Cameraman personale di Putin si è dimesso: "Stanco di fare quarantene di mesi"

Il cameraman personale di Vladimir Putin, Ilya Filatov, ha lasciato l'incarico dopo aver filmato la dichiarazione del presidente russo sull'inizio dell'offensiva contro l'Ucraina, lo scorso febbraio. Lo riporta Business Insider citando alcuni media russi. Filatov avrebbe raccontato lo stress legato al suo incarico al Cremlino: "Può portare all'isolamento, ero stanco di fare quarantene di mesi". Uno degli ex colleghi di Filatov riferisce però che il cameramen è stato allontanato dal Cremlino per aver detto qualcosa di critico sulla guerra in Ucraina.



0 commenti