google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Cashback di Stato anche con Google Pay: supporto in arrivo sull’app IO

Google Pay

foto presa da tuttoandroid.net

Presto sarà possibile utilizzare Google Pay per il Cashback di Stato: una data precisa non c’è, ma è probabile che il supporto arrivi nell’app IO entro i prossimi giorni o al massimo entro qualche settimana. Al momento, come abbiamo visto, non è ancora possibile pagare con il servizio di Big G e ottenere i rimborsi, in attesa di un aggiornamento dell’applicazione.

In arrivo il supporto a Google Pay per il Cashback di Stato

Tanti utenti stanno attendendo il supporto del Cashback di Stato per i pagamenti eseguiti tramite Google Pay, e in effetti è giusto aspettarselo per un buonissimo motivo: all’interno delle FAQ a disposizione sul sito ufficiale dedicato viene esplicitamente fatto un riferimento al servizio. Tra i metodi di pagamento con cui partecipare si può infatti trovare la frase seguente:

altri sistemi di pagamento, come ad esempio Google Pay e Apple Pay (sull’App IO a partire dal 2021).

Per ora, come vi spieghiamo nel dettaglio anche nel video qui sotto, è possibile aderire al programma di Cashback utilizzando principalmente carte di credito, carte di debito (su circuiti internazionali e PagoBancomat), carte prepagate e app come Satispay e Bancomat Pay.

https://youtube.com/watch?v=Z3Li-tuVE54%3Ffeature%3Doembed

Il supporto a Google Pay (e ad Apple Pay) è comunque in arrivo, anche se non abbiamo una data: oltre alla frase sottolineata qui sopra, all’interno della stessa app IO troviamo una sezione “App e strumenti digitali“, con le diciture “In arrivo” e “Una prossima versione di IO renderà disponibile anche questo metodo di pagamento“.

Ci toccherà dunque attendere ancora un po’, ma probabilmente non troppo a lungo (perlomeno ci speriamo, NdR). Avete già avuto modo di aderire al Cashback di Stato in queste settimane? Fateci sapere come sta andando nel solito box qui di seguito. Se avete dubbi potete consultare la guida qui sotto o dare un’occhiata al video dedicato.

#telefonia

0 commenti