google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Cina, si temono nuovi contagi: la città di Ruili in lockdown

La città di Ruili, nella provincia sud-occidentale cinese dello Yunnan, ha disposto oggi il lockdown e ha chiesto a tutti i residenti di sottoporsi alla quarantena domiciliare. Nella città sono aumentati i contagi da Covid e per questo è stata disposta la chiusura delle scuole, mentre i ristoranti potranno offrire solo servizi di asporto e tutti gli esercizi pubblici dovranno restare chiusi ad eccezione di alcuni mercati, ospedali e farmacie. La città di Ruili, situata lungo il confine tra Cina e Myanmar, ha una popolazione di circa 270.000 abitanti e dal 4 luglio segnala nuovi casi di Covid-19 trasmessi a livello locale. Ieri sono stati confermati 15 contagi e due casi asintomatici, tutti a trasmissione locale.

#Covid19

0 commenti