google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Comunicato n. 1 del 23/02/2022 relativo agli eventi Russia-Ucraina

Il Presidente Vlodomyr Zelensky, Presidente Ucraino, ha richiamato i riservisti in servizio attivo, partendo

con la chiamata alle armi, tuttavia lascia aperta la porta diplomatica nella speranza di risoluzione pacifica.

La Russia dichiara che riconoscendo le repubbliche separatiste hanno automaticamente riconosciuto anche

la Costituzione la quale - secondo Putin - detta le linee di confine delle repubbliche al tempo in cui facevano

parte dell'Ucraina.

Intanto gli alleati Ucraini, tra i quali l'UE, annunciano sanzioni dirette a banche che finanziano le operazioni

militari, come già fatto dal Governo di S.M. la regina Elisabetta II nella persona di Boris Johnson, il quale ha

sanzionato cinque banche e tre oligarchi russi.


Seguiranno aggiornamenti

La redazione del blog

Le Nostre Notizie

0 commenti