google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Coronavirus – D’Amato: Nel Lazio contagi in frenata, vaccini arginano Delta

Si è conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “Oggi si registrano 513 nuovi casi positivi, compresi i recuperi (+92), 1 decesso (-2) i ricoverati sono 379 (+58), le terapie intensive sono 51 (+3). I casi a Roma città sono a quota 201. Osserviamo anche oggi una frenata del trend dei casi positivi (-259 su base settimanale) che ci aspettiamo sia confermata anche nei prossimi giorni. Bassa la pressione sulla rete ospedaliera – spiega D’Amato -. L’alto tasso di vaccinazione sta arginando la variante Delta che sembra frenare la sua corsa”.

Quindi, grazie alla campagna vaccinale si sta arginando anche la quarta ondata. Intanto il dato di effetti collaterali dopo la vaccinazione è molto basso, circa 17000 persone che equivale a circa lo 0,048%*

*Dato calcolato fra prime dosi somministrate ed eventi avversi denunciati. Questo è un dato indicativo che può essere soggetto a variazioni. Il numero riportato può variare da 0,045% a 0,055%

#attualità #variantedelta #vaccinocoronavirus #Lazio #Coronavirus

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti