google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Covid, torna a salire l’incidenza ma Rt sotto la soglia: i dati del monitoraggio Iss.

L’incidenza del contagio da coronavirus torna a salire in Italia nell’ultima settimana dopo un mese di decrescita continuai ma l’indice Rt medio si conferma sotto la soglia epidemica e i ricoveri Covid fortunatamente restano in calo.



Sono i dati del consueto monitoraggio Iss sull’andamento della pandemia da covid-19 nel nostro paese. L’ultimo report della Cabina di Regina dell'Istituto superiore di Sanità indica infatti una incidenza settimanale a livello nazionale in crescita a 277 ogni 100mila abitanti nella settimana dal 19agosto al 25 agosto contro i 260 ogni 100.000 abitanti della settimana scorsa


  • Nel dettaglio, il monitoraggio settimanale Iss rileva che la percentuale dei casi di contagio da ovid-19 rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è stabile rispetto alla settimana precedente (13% vs 14%) così come è Stabile la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (45% vs 45%), e anche la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (42% vs 42%).

Monitoraggio Iss, cala l’indice Rt

Al contrario, cala ancora, l’indice Rt medio, anche se solo leggermente, attestandosi largamente sotto la soglia epidemica di uno, indicatore che il virus circola e contagia di meno rispetto al passato.


  • Nel periodo dal 2 al 15 agosto 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,74, in calo rispetto allo 0,77 della settimana precedente e con un range tra le regioni che varia da 0,71 a 0,77. Cala anche l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero che si attesta a 0.75 (0,72-0,77) al contro lo 0.77 precedente.


Covid, cala tasso di occupazione negli ospedali

Un altro dato confortate arriva dai ricoveri covid o meglio dal tasso di occupazione negli ospedali. In terapia intensiva è in calo al 2,4% secondo la rilevazione giornaliera del Ministero della Salute al 25 agosto, contro il 2,7% del 18 agosto. Scende ancora di più il tasso di occupazione dei pazienti covid in aree mediche a livello nazionale che si attesta al 9,4% contro l’11% della precedente rilevazione giornaliera. Il monitoraggio dell’Iss indica infine tre Regioni classificate a rischio moderato mentre le restanti 18 Regioni  o provincie autonome sono classificate a rischio basso. Nove Regioni/PPAA riportano almeno una allerta di resilienza. Una Regione riporta molteplici allerte di resilienza.

0 commenti