google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page
  • Immagine del redattore

Diciannovesima tappa del Tour: Vittoria al fotofinish per Mohoric

Il Tour si appresta a vivere le ultime battute finale, la tappa numero 19 prevede un'altimetria da classica e molti corridori potrebbero tentare il colpo di mano. Dopo una sessantina di chilometri abbondanti si sgancia un gruppetto di 8 corridori formato da: Tiesj Benoot , Matteo Trentin , Julian Alaphilippe , Jack Haig , Nils Politt , Mads Pedersen , Georg Zimmermann , Warren Barguil e Victor Campenaerts. Il loro vantaggio massimo si assesterà intorno al minuto. Nei pressi del trguardo volante di Ney un'altra bella fetta del gruppo si stacca per raggiungere gli 8 fuggitivi e si va a formare una fuga di 36 corridori. Nella seconda metà di gara, il gruppo dei contrattaccanti si sfalda e rimangono in testa 3 corridori: Kasper Asgreen, fresco vincitore della tappa di ieri, Ben O'Connor e Matej Mohoric. Dietro insegue un gruppo capeggiato dalla maglia verde Jasper Philipsen mentre il gruppo maglia gialla è dietro di più di dieci minuti. Sul rettilieno finale che porta al traguardo di Poligny prova a partire lungo Ben O'Connor, consapevole del fatto di essere il meno veloce tra i tre, ma viene contrastato da un poderoso Asgreen che vede soffiarsi la seconda vittoria al Tour da Mohoric, un plauso va fatto anche ai nostri Trentin e Bettiol che concludono all'ottavo e il nono posto. Giochi virtualmente decisi in ottica maglia gialla, maglia verde e maglia bianca; l'unica a non avere ancora un padrone certo è la maglia a pois tutt'ora sulle spalle di Giulio Ciccone che per portarla fino a Parigi dovrà conquistare punti preziosi nella penultima frazione di domani che vedrà l'arrivo a Le Markstein.

Tpi

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page