google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page
  • Immagine del redattore

Dodicesima Tappa del Giro: Allez Loulou!

È il giorno dei muri marchigiani, partenza da Martinsicuro arrivo a Fano. Come di consueto scatti e controscatti contraddistinguono la prima parte di gara, dopo una trentina di chilometri si forma una fuga abbastanza corposa con tanti nomi illustri tra cui Julian Alaphilippe e Narvaez favoriti per la vittoria odierna. Approfittando di una discesa evadono dalla fuga Mirco Maestri e Julian Alaphilippe che nel tragitto verso San Paterniano riescono a guadagnare 2'40" di vantaggio sugli ex compagni di fuga. Dopo una fase di stallo, i due corridori in testa riescono a mantenere un discreto margine di vantaggio. La svolta arriva alle pendici dello strappo duro finale di Monte Giove dove Alaphilippe saluta Maestri e si invola verso il traguardo di Fano. Gli altri contrattaccanti sono segnalati a 30" dal francese, il gruppo maglia rosa a 5'02" procede con un ritmo tranquillo. Si impone sul traguardo marchigiano il francese Alaphilippe che ottiene la sua prima vittoria al Giro d'Italia, un altro tassello che arricchisce il suo palmares di vittorie. Sorride Tadej Pogacar che trascorre una giornata piuttosto tranquilla. Domani altra tappa per ruote veloci, la carovana attraverserà la pianura padana per arrivare a Cento.



0 commenti

Comentários


bottom of page