google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Ecco altre due possibili novità in arrivo con Android 12

Google Pixel 5

foto presa da tuttoandroid.net

Continuiamo a scoprire alcune delle novità che il team di sviluppatori di Google potrebbe includere in Android 12, ossia la prossima versione del sistema operativo mobile del colosso di Mountain View, la cui prima Developer Preview dovrebbe essere rilasciata nel corso di febbraio.

Una di tali novità potrebbe essere rappresentata dal miglioramento del supporto alla vibrazione nei controller su Android, feature che diventa sempre più desiderata man mano che si amplia la platea di utenti che si avvicinano alle tante soluzioni di cloud gaming offerte dal mercato mobile, a partire da Google Stadia.

Stando ad alcuni commit scovati dallo staff di XDA Developers, gli sviluppatori di Google stanno lavorando ad alcune modifiche al codice AOSP che aggiungono la possibilità di gestire l’ampiezza della vibrazione dei controller supportati e aprono la strada alla possibilità di realizzare effetti di vibrazione personalizzati.

Resta da capire se tale novità sarà già disponibile con Android 12 o se, al contrario, sarà necessario attendere la successiva release dell’OS.

Con Android 12 potrebbe migliorare il multitasking

Tra le novità di Android 12 vi dovrebbe essere anche la feature chiamata App Pairs, ossia una versione riveduta e corretta di quella attuale che permette di suddividere lo schermo e usare due applicazioni contemporaneamente (accessibile attraverso la funzionalità Recenti).

Dato che i display degli smartphone Android sono divenuti sempre più grandi e i produttori hanno iniziato a lanciare nuovi form factor (come i device pieghevoli e quelli dotati di doppio schermo), l’attuale soluzione di Android per l’utilizzo contemporaneo di due applicazioni è divenuta un po’ obsoleta.

Proprio per tale ragione, alcuni dei principali produttori Android hanno sviluppato proprie soluzioni (come Samsung, LG o Microsoft) ed anche Google sarebbe al lavoro su una nuova feature.

Stando a quanto si apprende, App Pairs dovrebbe essere in grado di raggruppare due applicazioni insieme in un’unica “attività”: in pratica, l’utente dovrebbe essere in grado di scegliere due app aperte di recente per trasformarle in una “coppia” e quindi di passare all’utilizzo di un’altra app e poi nuovamente alla coppia a seconda delle esigenze.

#Android12 #telefonia

0 commenti