google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Ecco il presunto design di POCO M3 e le probabili feature di MOTO G Play (2021)

POCO M3

Nelle scorse ore in Rete sono emerse nuove anticipazioni su due smartphone che dovrebbero essere presto lanciati sul mercato: stiamo parlando di POCO M3 e Motorola Moto G Play (2021).

POCO M3 potrebbe avere un flash particolare

In attesa della presentazione ufficiale, in programma per il 24 novembre, un’immagine ci mostra quello che dovrebbe essere il presunto design di POCO M3, smartphone che pare potrà contare su un ampio display con notch a goccia e una parte posteriore con finitura bi-colore, soluzione che rende l’aspetto del telefono un po’ più ricercato.

Ricordiamo che tra le principali feature di POCO M3 dovremmo trovare un display da 6,53 pollici con risoluzione Full HD+, un processore Qualcomm Snapdragon 662, 4 GB di RAM, una tripla fotocamera posteriore (con un sensore primario da 48 megapixel), una batteria da 6.000 mAh (con supporto alla ricarica rapida a 18 W) e l’interfaccia MIUI 12 basata su Android 10.

Motorola Moto G Play (2021) appare su Geekbench

Passando a Motorola Moto G Play (2021), si tratta di uno smartphone del quale non abbiamo informazioni per quanto riguarda il lancio ufficiale ma che nelle scorse ore ha fatto una prima apparizione su Geekbench. La piattaforma utilizza questo nome che potrebbe essere tuttavia diverso da quello che sarà effettivamente usato per la commercializzazione del device (allo stato attuale non è possibile escludere che si tratti di Motorola Moto G10 Play).

Stando a quanto si apprende dal database del popolare sito benchmark, il nuovo smartphone di fascia medio-bassa di Motorola dovrebbe poter contare su un processore octa core Qualcomm Snapdragon 460, una GPU Adreno 610, 3 GB di RAM e Android 10.

Per quanto riguarda i risultati fatti registrare su Geekbench, Motorola Moto G Play (2021) ha totalizzato 253 punti nel test single-core e 1.233 punti in quello multi-core.

Motorola Moto G Play (2021)

Purtroppo al momento non vi sono ulteriori dettagli relativi a tale device ma è probabile che per il suo lancio sarà sufficiente avere pazienza fino all’inizio del prossimo anno.

0 commenti