google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Erdogan, oltre 8 milioni tonnellate grano da porti ucraini

Più di 8 milioni di tonnellate di grano hanno lasciato i porti ucraini negli ultimi 3 mesi, a bordo di 363 navi e al momento non ci sono ostacoli al rinnovo dell'accordo (inizialmente di 4 mesi ndr) firmato a Istanbul a fine luglio tra Russia e Ucraina con la mediazione di Turchia e Nazioni Unite Lo ha rivelato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan di rientro dall'Azrbaigian. "Nell'ambito dell'iniziativa del corridoio del grano, fino al 20 ottobre 8 milioni di tonnellate a bordo di 363 navi sono uscite dal Mar Nero e hanno raggiunto i mercati di tutto il mondo. Il 62% degli alimenti è andato in Europa, il 19,5% in Asia, il 13% in Africa e il 5,3% verso Paesi del Medio Oriente. I Paesi più poveri hanno ricevuto 454.626 tonnellate di grano. Per il rinnovo dell'intesa non ci sono problemi. Ne ho parlato ieri al telefono con il presidente ucraino e con Putin nel nostro ultimo incontro", ha detto Erdogan oggi.


0 commenti