google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Giro di vite di Google per i device non certificati: novità in arrivo su Messaggi

Google Messaggi

Prima che un device Android divenga “certificato” deve soddisfare alcuni precisi requisiti dichiarati da Google. Gli smartphone certificati, infatti, sono tutti quelli che possono sfruttare i Google Play Services e quindi installare le applicazioni di Google più importanti, come ad esempio il Play Store. Nel corso degli ultimi anni il colosso di Mountain View ha iniziato però a mettere i bastoni fra le ruote di chi cercava di installare le app di Google su dispositivi non certificati, ed in queste ore scopriamo un nuovo giro di vite.

Niente Messaggi su device non certificati

Infatti, come viene riportato da 9to5google a seguito del teardown della versione 7.2 beta di Google Messaggi, l’azienda si sta apprestando a non rendere più disponibile la famosa applicazione di messaggistica per tutti quei device non non hanno ricevuto la certificazione, e che quindi non possono installare le app di Google, come ad esempio Google Messaggi. Una stringa in particolare dell’APK contiene la seguente dicitura: “A partire dal 31 di marzo, Messaggi smetterà di funzionare sui device non certificati, compreso questo“.

Il messaggio è abbastanza eloquente: se il vostro smartphone Android non è certificato, non avrete più modo di utilizzare Google Messaggi a partire dal 31 marzo prossimo. La maggior parte, se non la quasi totalità, degli smartphone Android disponibili sul mercato sono certificati da Google, ma ad esempio i device di Huawei che non integrato i Google Mobile Service (GMS) non hanno questa importante specifica.

#telefonia

0 commenti