google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Gli avvistamenti UFO nel 2020 sono aumentati, la conferma da parte del CUN

https://pixabay.com/it/illustrations/ufo-montagne-fantasia-nebbia-cosmo-1265186/

Di Gioacchino Savarese

Gli avvistamenti UFO sono molto impressionanti e adrenalinici. Nella storia si sono susseguiti tantissimi avvistamenti di questo tipo, basti pensare al fenomeno celeste di Norimberga (Germania) in cui si descrive un vero e proprio avvistamento massiccio di UFO, datato al 14 aprile del 1561, il tutto ampiamente documentato. In quel caso si tratta effettivamente di un qualcosa di anomalo, visto che all’epoca non esistevano velivoli umani e che, in base alle informazioni, quell’avvistamento non è riconducibile nemmeno a fenomeni naturali. Da quel giorno ad’oggi gli avvistamenti UFO avvengono con una certa frequenza e, per fortuna, possono essere documentati e filmati tramite gli smartphone o le videocamere (e quindi evitare di testimoniare fenomeni di allucinazioni collettive, visto che l’avvistamento viene poi “impresso” su un dispositivo elettronico). Questa fortuna è però anche una sfortuna, visto che con programmi di editing video si può facilmente falsificare un avvistamento UFO. In ogni caso l’esistenza di vita extraterrestre è, a livello ufficioso, una realtà sostenuta da innumerevoli prove, pensare il contrario è da ignoranti. Ufficialmente, per svariati motivi facilmente intuibili, non viene invece rivelata. Sicuramente molti video e foto di presunti avvistamenti UFO sono falsi, così come anche alcune testimonianze che, in buonafede o meno, scambiano per UFO anche altre tipologie di velivoli, uccelli, palloni, velivoli militari sperimentali, effetti ottici, fenomeni atmosferici, elicotteri, meteore o altro. Fortunatamente esistono documentazioni attendibili e tali prove sono conferme importanti di una realtà davvero tangibile. Basti pensare alle luci di Tinley Park, all’incidente di Roswell e alle fotografie UFO di McMinnville. L’importante è sempre affidarsi a prove concrete e soprattutto correttamente analizzate. Giunti a questo punto bisogna parlare di un resoconto molto importante. Infatti nell’anno appena concluso, il 2020, si è confermato l’aumento degli avvistamenti UFO in Italia. Questo dato è stato divulgato dal CUN (Centro Ufologico Nazionale) e spiega che a differenza del 2019, gli avvistamenti UFO sono aumentati del 57%. Infatti nel 2019 sono stati segnalati 241 avvistamenti, nel 2020 invece ben 380, circa un avvistamento al giorno. È un dato molto importante perché, a livello mondiale, stanno aumentando gli avvistamenti UFO; forse gli alieni stanno preparando qualcosa? Al momento non si sa. Tutto è possibile. Bisogna dire ovviamente che molti avvistamenti UFO del 2020 sono da attribuire ai controversi satelliti Starlink; il CUN infatti ha spiegato che il 41% delle segnalazioni nel 2020 sono probabilmente segnalazioni del passaggio di questi satelliti; anche se non si è sicuri al 100%. Comunque la regione italiana con più segnalazioni è il Lazio, con ben 30 avvistamenti. La regione con meno avvistamenti è stata invece la Valle d’Aosta, con una sola segnalazione. Ovviamente questi dati si riferiscono ad avvistamenti UFO ufficialmente segnalati, non si esclude quindi un numero maggiore. Al momento questi dati sono comunque di notevole importanza e dimostrano che qualcuno o qualcosa nell’infinitamente grande c’è. Non ci resta quindi che alzare i nostri sguardi verso il cielo, meditare, e sperare in qualche segno dei nostri “coinquilini” spaziali.

Fonte: Ansa

Articolo scritto da Gioacchino Savarese © Lettore del nostro blog e Blogger nella vita che contribuisce alla scrittura di alcuni articoli su queste tematiche

#attualità #luoghi #blogger #AMBIENTE #GioacchinoSavarese #cun #avvistamenti #ufo

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sono nati due panda presso lo Zoo di Beauval in Francia. Il parto dei due cuccioli è avvenuto lunedì. Il peso dei due cuccioli è rispettivamente di 149 grammi e 129 g. I custodi hanno definito questo