google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
 

Google Messaggi sta ereditando una comoda funzionalità da Gmail

Google Messaggi, l’app predefinita per SMS ed MMS presente sugli smartphone della serie Pixel, ma anche su molti altri smartphone Android di produttori che non implementano un’app proprietaria apposita, sta per ricevere una comoda funzionalità presente già da tempo sul client ufficiale di Google per la posta elettronica, ovvero Gmail.


La piccola novità riguarda la possibilità di personalizzare le azioni di scorrimento relative alla lista delle conversazioni, annunciata tempo fa, e sta attualmente (e lentamente) arrivando ai beta tester iscritti al programma beta di Google Messaggi tramite il Google Play Store.



Google Messaggi sta per guadagnare le azioni di scorrimento personalizzabili

Molti di voi conosceranno sicuramente Google Messaggi, vuoi se in possesso di uno smartphone della serie Pixel o se in possesso di un altro smartphone Android ma di un produttore che non implementa una propria app per la messaggistica classica, vuoi perché semplicemente appassionati del settore.


Inizialmente Google Messaggi era stata progettata dal colosso di Mountain View unicamente per la ricezione e l’invio di SMS ed MMS, salvo poi essere rivisitata ed arricchita per competere un po’ con la concorrenza, vedi iMessage ma vedi anche altre app di messaggistica istantanea. Dal 2019, infatti, Messaggi integra la funzionalità RCS (Rich Communication Services) che la rende a tutti gli effetti una vera e propria app per la messaggistica istantanea, svincolata dai canonici SMS ed MMS.


Oltre a questa pietra miliare nella sua evoluzione, Google Messaggi ha ricevuto molti aggiornamenti grafici, tra cui i canoni del Material You, e molte altre funzionalità smart, mutuate spesso da Gmail, vero e proprio laboratorio per le funzionalità basate sull’intelligenza artificiale in ambito messaggistica e protezione da spam per Big G. Da Gmail, tuttavia, l’app per la messaggistica “di base” di Google ha spesso ereditato alcune funzionalità, anche solo relative all’organizzazione e alla ricerca, e quella di cui vi parliamo oggi può essere classificate tra quelle appartenenti al primo dei due gruppi.


Gli utenti che eseguono l’ultima versione beta dell’app, infatti, stanno iniziando a ricevere le azioni di scorrimento personalizzabili, già presenti da molto tempo all’interno di Gmail e il cui arrivo all’interno del client per la messaggistica era atteso già da tempo: fino ad oggi, infatti, scorrendo una conversazione verso destra o verso sinistra, in Google Messaggi è stato possibile unicamente archiviare la conversazione; con la novità in arrivo, invece, al pari di Gmail, gli utenti potranno differenziare le azioni tra lo scorrere verso destra e il viceversa, scegliendo tra più opzioni disponibili che includono, oltre alla già presente possibilità di archiviare una conversazione, anche la possibilità di eliminare una conversazione o disattivare del tutto il gesto a scorrimento.


Come ribadito, al momento la funzionalità sembra disponibile unicamente per coloro che eseguono la versione beta dell’app: visti i tempi di diffusione delle novità relative a Google Messaggi, quindi, non preoccupatevi se non doveste ancora potere personalizzare le azioni di scorrimento pur eseguendo la beta; per gli utenti che invece eseguono la versione stabile di Google Messaggi, invece, bisognerà attendere ancora alcune settimane affinché la funzionalità venga distribuita su larga scala.

0 commenti