google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page

Il comparto audio di Sony Xperia 1 III delude nei test di DxOMark

Sony Xperia III è senza dubbio uno degli smartphone più interessanti tra quelli lanciati nel corso del 2021 e uno di quelli che dovrebbero essere dedicati a chi desidera un device votato alla multimedialità: non c’è da stupirsi, pertanto, se lo staff di DxoMArk abbia deciso di mettere alla prova il suo comparto audio.

Dotato di un display OLED da 6,5 pollici con risoluzione 4K, refresh rate variabile (da 60 Hz a 120 Hz) e supporto HDR10 e animato da un processore Qualcomm Snapdragon 888, Sony Xperia 1 III può contare su 12 GB di RAM, 256 GB o 512 GB di memoria integrata e una quadrupla fotocamera posteriore (con tre sensori da 12 megapixel e uno da 0,3 megapixel per il calcolo della profondità di campo).

DxoMArk mette alla prova l’audio di Sony Xperia 1 III

Forte della collaborazione con Dolby, Sony promette con questo smartphone una riproduzione potente, coinvolgente e pulita attraverso i suoi altoparlanti e un suono spaziale a 360° con le cuffie. Non mancano la possibilità di “lavorare” le impostazioni personalizzate di microfono e altoparlanti per migliorare l’esperienza di gioco e un jack audio da 3,5 mm per le cuffie.

Nei test di DxOMark lo smartphone di Sony ha conquistato 65 punti in riproduzione e 67 punti in registrazione, per un risultato complessivo di 66 punti, grazie al quale il device va a posizionarsi al trentaduesimo posto della classifica, accanto a Motorola Edge+, OnePlus 9, Samsung Galaxy Z Fold2 5G, Samsung Galaxy S20+, Samsung Galaxy Note 10+ 5G, Vivo iQOO 7 Legend, Redmi K40 Pro+ e Xiaomi Mi 11i, alle spalle di OnePlus 8 Pro (con 67 punti) e davanti a LG V60 ThinQ 5G, OnePlus 7 Pro e Samsung Galaxy S10+ (con 65 punti).

Tra i punti di forza della riproduzione vengono segnalati il bilanciamento dei toni, l’ampiezza e il bilanciamento stereo mentre nella registrazione la buona riproduzione vocale. Meno convincenti, invece, sono stati il volume e gli artefatti in riproduzione e la registrazione in ambienti rumorosi.

0 commenti

Comments


bottom of page