google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page

PENSIERI SPARSI

Vintage illustration of a woman dreaming of jewelry and other consumer goods, 1948. Screen print.

Di Sante Cristofaro

Questa rubrica è dedicata a tutti coloro che non hanno tempo, quasi come se il tempo esistesse davvero, quasi come se chi perde tempo debba essere necessariamente etichettato, essendo egli stesso tacciabile di inconsapevolezza e mancata onestà intellettuale. NON SIATE IRRAGIONEVOLI, NON SIATE POCO AVVEDUTI.

“Lo pensiero è proprio atto della ragione, perché le bestie non pensano, che non l’hanno”, dice l’Alighieri.

Il tempo ed il pensiero sono tuttavia accomunati da un legame assai conciso. Il pensiero è caduco, similmente al tempo che credi di perdere. Ecco svelato l’arcano. I PENSIERI SPARSI sono l’essenza del pensiero complesso. L’idea di complessità viene dunque SEMPLIFICATA, e non perché la complessità sia complicata, ma perché la complessità, alle volte, non basta. La complessità, alle volte, non rende. L’uomo comune assume un connotato di pregiata importanza, poiché egli diventa, stando alla nostra considerazione, il punto cardine che ci ricongiunge al mondo terreno, essendo noi figli delle stelle e del nostro tempo.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page