google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page
  • Immagine del redattore

Quarta Tappa del Giro: Trionfo italiano di Milan




Altra giornata adatta per le ruote veloci, da Acquiterme fino ad Andora sulle strade dalla Classicissima. Il Capomele potrebbe essere la chiave di volta per un finale di tappa spettacolare. La fuga se ne va sin dalle prime battute ed è composta da quattro corridori: Filippo Ganna, Stefano De Bod, Francisco Munoz e Lilian Calmejane. Ganna si è defilato subito dalla compagnia, gli altri contrattaccanti hanno accelerato l'andatura. Sul Colle del Melogno passa per primo il transalpino Calmejane mentre nell' avvicinamento a Savona De Bod si impone su Munoz. Una caduta, causa asfalto bagnato, costa il ritiro a Beniamin Girmay. Ripresi i battistrada la corsa si accende sul Capomele quando a prendere l'iniziativa è stato Filippo Ganna, l'italiano della Ineos Grenadiers ha provato a rilanciare l'andatura ma le squadre dei velocisti hanno chiuso il gap. Dopo un primo allungo del campione europeo Laporte è sbucato Simone Consonni a tirare la volata a Jonathan Milan. Il gigante di Buja si è imposto alla grande sull'altro favorito di giornata, la maglia ciclamino di Tim Merlier. Domani la carovana ripartirà da Genova in direzione Lucca.

0 commenti

Comentários


bottom of page