google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page
  • Immagine del redattore

Quinta tappa del Tour: Colpo grosso di Jay Hindley a Laruns

Il giorno della prima tappa pirenaica è arrivato, partenza da Pau arrivo a Laruns 162 km dove i corridori attraverseranno in ordine il Col de Soudet, il Col d'Ichere e il Col Marie Blanque. Ritmi di gara forsennati sin dalle prime pedalate e dopo una serie di scatti e controscatti vanno in fuga 36 corridori, tra cui spicca la figura di un personaggio molto pericoloso per quanto concerne la classifica generale, Jay Hindley. Tra i fuggitivi provano a prendere il largo Van Aert, Pedersen e Campenaerts ma il loro tentativo termina sul Col de Soudet, dove a transitare per primo è Felix Gall insieme a Giulio Ciccone e Daniel Martinez. Prima di giungere sul Col de Marie Blanque rimangono in testa solo 23 corridori, in salita prende l'iniziativa Jay Hindley che porta con se Felix Gall e poi stacca anche il corridore austriaco. Nel gruppo maglia gialla comincia la corsa vera a 3 km dalla salita, quando la Jumbo-Visma comincia ad alzare il ritmo e frantuma piano piano il plotone di corridori. A 2 km dalla vetta Jonas Vingegaard tenta il colpo a sorpresa, il suo acerrimo rivale Tadej Pogacar non risponde e perde terreno dal corridore danese. Vingegaard raggiunge il gruppo di fuggitivi formato da Gall, Ciccone e Buchmann tutti ad inseguire Jay Hindley. L'australiano trionfa in solitaria a Laruns, secondo un'irrattato Giulio Ciccone, terzo Felix Gall. Giornata difficile oltre che per Pogacar sia per Mikel Landa che perde 2'55" e Egan Bernal che perde 3'21", cambia padrone la maglia gialla che passa sulle spalle di Jay Hindley e la maglia a pois che passa sulle spalle di Felix Gall. Domani altri Pirenei e altro spettacolo puro sulle strade di Francia, i corridori affronteranno cime storiche come il Col de l'Aspin e il Col du Tourmalet.

Sportmediaset

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

תגובות


bottom of page