google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page
  • Immagine del redattore

Terza tappa del Giro: A Fossano vince Merlier

La terza frazione della corsa rosa è interamente percorsa lungo le langhe piemontesi, partenza da Novara arrivo a Fossano, per un finale che vedrà sicuramente protagoniste le ruote veloci. Nelle prime battute di gara il gruppo procede con un andamento abbastanza blando. La prima fuga degna di nota si accende nei pressi del gpm di Lu Monferrato con Lilian Calmejane e Davide Ballerini. Vicino il traguardo volante di Masio il gruppo si è diviso in due, la prima parte composta da 26 corridori: Groves, Bayer, Planckaert e Van den Bossche , Dekker , Van Poppel , Thomas , Girmay, Mihkels,Petit , Milan , Lamperti, Melier , Ewan , Andresen, Vermaeke, Laporte, Kooij, Dainese, Froidevaux , Fiorelli, Marcellusi e Zanoncello. Negli ultimi 15 km è scesa una leggera pioggia sulla corsa. In prossimità di Fossano, allungo di Honorè sulla sua ruota vanno la maglia rosa Tadej Pogacar e Thomas, il campione sloveno, ingolosito dalla situazione, tenta l'allungo ma il gallese riesce a tenergli testa. I due grandi favoriti di questa corsa danno spettacolo e cercano di scombinare le carte ai velocisti, una volata lunga viene lanciata a 2oo metri dal traguardo quando vengono ripresi i due corridori. Parte lungo Milan ma è più lesto Merlier che riesce ad aggiudicarsi la vittoria di tappa per un soffio.



0 commenti

Comments


bottom of page