google.com, pub-8172063191489395, DIRECT, f08c47fec0942fa0
top of page

WhatsApp Beta 2.21.12.3 ci svela tutti i motivi per cui si potrà essere bannati

Nelle ultime settimane il team di sviluppatori di WhatsApp ha leggermente rallentato il ritmo di rilascio di nuove versioni beta per i dispositivi Android ma ciò non significa che non vi siano novità da introdurre e infatti nelle scorse ore è arrivata la release 2.21.12.3.

Le novità della versione 2.21.12.3 di WhatsApp Beta per Android

Il team di WhatsApp sta lavorando per fornire più spiegazioni quando un utente non può usare il servizio di messaggistica in quanto è stato bannato.

In futuro, pertanto, gli utenti bannati potranno visualizzare una descrizione dettagliata del motivo per cui non possono accedere al servizio. Questo è l’elenco di tutti i possibili ban che verranno mostrati all’interno dell’applicazione:

  1. Violazione della politica commerciale relativa a prodotti o servizi per adulti (le aziende non possono effettuare transazioni o scambiare prodotti o servizi illegali)

  2. Violazione della politica commerciale sull’alcol (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di alcol)

  3. Violazione della politica commerciale sugli animali (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di animali)

  4. Violazione della politica commerciale su parti del corpo e fluidi (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di parti del corpo umano o fluidi)

  5. Violazione della politica commerciale sui servizi di incontri (le aziende non possono effettuare transazioni o facilitare servizi di incontri online)

  6. Violazione della politica commerciale sui servizi digitali e in abbonamento (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita, inclusi rinnovi e aggiornamenti, di contenuti digitali, abbonamenti digitali o account digitali)

  7. Violazione della politica commerciale sui prodotti medici e sanitari (le aziende non possono effettuare transazioni in determinati prodotti sanitari, inclusi dispositivi medici e prodotti per smettere di fumare contenenti nicotina; sono ammessi produttori e servizi sanitari che non effettuano la vendita diretta)

  8. Violazione della politica commerciale relativa a prodotti o servizi illegali (le aziende non possono effettuare transazioni o scambiare prodotti o servizi illegali)

  9. Violazione della politica commerciale su modelli aziendali, beni, articoli o servizi che possono essere o sono fraudolenti, fuorvianti, offensivi o ingannevoli, o possono essere o sono di sfruttamento, inappropriati o esercitare un’indebita pressione su gruppi mirati

  10. Violazione della politica commerciale sulla valuta reale, virtuale o falsa (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di valuta reale, virtuale o falsa, come le carte di credito o di debito bancarie attive)

  11. Violazione della politica commerciale sull’esperienza di qualità

  12. Violazione della politica commerciale sugli integratori ingeribili non sicuri (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di integratori ingeribili non sicuri, come determinato da WhatsApp a sua esclusiva discrezione)

  13. Violazione della politica commerciale sulla violazione della proprietà di terze parti (le transazioni non possono contenere contenuti che violano i diritti di proprietà intellettuale di terze parti, inclusi copyright o marchi; ciò include ad esempio la vendita di prodotti contraffatti, quali beni che copiano il marchio e/o tratti distintivi di prodotti di un’altra azienda per imitare un prodotto genuino)

  14. Violazione della politica commerciale sugli articoli del tabacco e accessori correlati (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di prodotti del tabacco o accessori del tabacco)

  15. Violazione della politica commerciale su prodotti o articoli che facilitano o incoraggiano l’accesso non autorizzato ai media digitali (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di dispositivi che facilitano o incoraggiano lo streaming di contenuti digitali in modo non autorizzato o interferiscono con la funzionalità dei dispositivi elettronici)

  16. Violazione della politica commerciale sulla vendita di farmaci con prescrizione, ricreativi o di altro tipo (le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di droghe illegali, soggette a prescrizione medica o ricreative; sono consentiti i produttori e i servizi sanitari che non effettuano la vendita diretta)

  17. Violazione della politica commerciale su armi, munizioni o esplosivi

  18. Violazione della politica aziendale sui contenuti offensivi

0 commenti

Comments


bottom of page